Vai alla HOME PAGE

Torna a Rete ecologica lombarda

Scheda MI 10

Proposta di Area Importante per il Gruppo tematico Miceti

 

 

 

Codice Area: MI 10

Nome Area: Castellaro

Autori: A. Gatti,  A. Daprati, T. Abeli, Francesco Dovana

 

 

 

Descrizione generale della localizzazione dell'area (confini dell'area, Comuni, Provincia, ecc)

NORD: torrente Staffora (margine dei boschi)

SUD: strada provinciale

EST: torrente Staffora + Comune di S. Margherita Staffora

OVEST: torrente Lella

 

 

 

 

 

 

Descrizione generale delle caratteristiche biogeografiche dell'area (ambienti e vegetazione presenti)

 VEGETAZIONE: prevalentemente castagno e roverella; impianto di pino nero e pino silvestre.

 

 

 

 

 

 

Motivo per la selezione (si possono scegliere più motivi)

Motivi

x

Note

1. Genere/Specie rappresentative dell'area

 

2. Ricchezza specifica

 x

 

3. Altro

 

 

 

 

 

 

 

 

1. Genere/Specie rappresentative dell'area

Genere/Specie

Note

 Boletus spp.

Area ricca di specie ritenute prelibate, quindi molto ricercate.

 Amanita cesarea

Boletus lupinus, B. pulchrotinctus, B. rhodopurpureus, B. satanas, B. torosus

 Boleti non molto comuni, caratteristici del suolo calcareo e/o termofili. Fruttificano in diverse stazioni dell’area, prevalentemente in boschi di Quercus pubescens.

 Boletus dupainii

 Appartiene alle specie ritenute utili per  IPAs (Important Plant Areas). Fruttifica in un’unica stazione, in zona Monteforte.

 Tuber aestivum + T. aestivum var. uncinatum

Alcune stazioni di T. melanosporum (non molto ricercato)

Zona ricca di tartufi neri

 

 

 

2. Ricchezza specifica – Descrizione della ricchezza

Si instaurano formazioni di latifoglie miste con prevalenza di querce (roverella e cerro), castagno, carpino nero e aceri. Diffusa la presenza di conifere alloctone (pino nero e pino silvestre) messe a dimora nel secolo scorso. Presenza di suoli acidi e calcarei. Piovosità non eccessiva e clima temperato, con temperature estivo/autunnali abbastanza alte. Tutte queste caratteristiche favoriscono la fruttificazione di parecchie specie xerofilo/termofile. I generi più rappresentati sono: Boletus, Russula, Lactarius, Amanita. Oltre a essere una zona ricca di tartufi neri, come detto sopra.

 

 

 

3. Altro (altri motivi di importanza per i Miceti dell’area)

 

Necessità di ulteriori ricerche

x

Alto

 

Medio

x

Basso

 

Non conosciuto dal gruppo

 

 

Studi specifici necessari / Ulteriori note