Gruppo Scientifico AMB Missaglia

DESCRIZIONE DELLA SPECIE

[Indietro a Ritrovamenti]  [Indietro a Indice specie]

    Divisione    

    Eumycota

    Classe

    Basidiomycetes

    Ordine

    Aphyllophorales Holobasydiomycetes

    Famiglia

    Clavariacelphaceae
     
    Clavariadelphus pistillaris (L.: Fr.) Donk.
    Dal latino clavaria = a forma di clava e pistillaris = a forma di
    pestello.
    Nome dialettale = mazza d’Ercole.

Strano fungo a forma di clava che in casi eccezionali può raggiungere i 20 cm. di altezza (10 di norma). Colore giallo-grigiastro con superficie molto rugosa.

Carne:  bianca, spugnosa, piena, odore gradevole e sapore un pó amarognolo.

Habitat: boschi di latifoglia. Boschi misti di castagno e quercia, anche in numerosi esemplari. Settembre-Ottobre.

Commestibilitá: commestibile di scarso valore.

Note: questo fungo per il vero non proprio molto comune può creare confusione con Clavariadelphus truncatus (Q.) Donk.. Quest’ultimo però ben si differisce per avere la testa troncata di netto e per avere un habitat di conifera, quindi praticamente assente nelle zone collinari della provincia di Lecco, ma presente, per esempio, in alta Valsassina.

 

 

 

      Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo

Copyright(c)  2007 - 2008 GSM AMBMissaglia. Tutti i diritti riservati.