Gruppo Scientifico AMB Missaglia

DESCRIZIONE DELLA SPECIE

[Indietro a Ritrovamenti] [Indietro a Indice specie]

    Divisione    

    Eumycota

    Classe

    Basidiomycetes

    Ordine

    Pluteales

    Famiglia

    Entolomataceae

     
    Entoloma rhodopolium fo. nidorosum (Fr.) Noordeloos
    Dal latino “nidorosum” = odoroso. Per il suo odore.
    Sinonimi: Entoloma nidorosum

Cappello: 3 ÷ 8 cm, da campanulato-convesso ad appiattito, con depressione centrale; cuticola glabra, liscia, fortemente igrofana, di colore grigio-brunastro chiaro, tendente al giallognolo, schiarente, per il secco.

Lamelle: smarginate, ma anche adnate, non molto fitte, ventricose, di colore bianco, poi rosa a maturazione.

Gambo: fino a 10 cm, cilindrico, sinuoso, pruinoso all’apice, bianco o leggermente brunastro. Farcito poi cavo

Carne: fragile e sottile, con odore  piů o meno nitroso, di candeggina e sapore sgradevole.

Habitat: in boschi di latifoglia, specialmente lungo i sentieri, sotto i rovi, a gruppi molto numerosi, in autunno.

Commestibilitá: velenoso.

Note: Č un Entoloma molto comune, del tutto simile a E. rhodopolium, dal quale si distingue quasi unicamente per il suo forte odore. Dal punto di vista gastronomico, tutti gli Entoloma autunnali sono completamente privi di interesse, se non quello scientifico, anzi, in alcuni casi, vi sono specie molto velenose.

 

 

 

 

        Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo

Copyright(c)  2007 - 2008 GSM AMBMissaglia. Tutti i diritti riservati.