Gruppo Scientifico AMB Missaglia

DESCRIZIONE DELLA SPECIE

[Indietro a Ritrovamenti]  [Indietro a Indice specie]

    Divisione    

    Eumycota

    Classe

    Basidiomycetes

    Ordine

    Tricholomatales

    Famiglia

    Marasmiaceae

     
    Flammulina velutipes (Curt.: Fr.) Karsten.
    Dal latino velutipes = piede (gambo) vellutato.
    Sinonimo: Collybia velutipes.

Cappello: 4 ÷ 8 cm. convesso-pianeggiante, color giallo-arancio, cuticola liscia, vischiosa. Margine più chiaro e leggermente striato.

Lamelle: attaccate al gambo, larghe, alte, presenza di lamellule, bianche crema.

Gambo: cilindrico, spesso curvo, a volte radicato, ricoperto da un finissimo tomento bruno scuro-nerastro.

Carne: gialla al taglio, tenera nel cappello, elastica nel gambo. Sapore dolciastro, odore fungino.

Habitat: sia su piante boschive che di parco, olmo, salice, pioppo, betulla. Tardo autunno-inverno, anche col gelo e la neve.

Commestibilitá: commestibile.

Note: tipico fungo del freddo, inconfondibile per il cappello viscido, colorato e per il periodo di crescita molto invernale per  i funghi (dal pieno inverno fino ai primi periodi primaverili). Eliminare il gambo perché troppo stopposo e si consiglia una prebollitura per eliminare il viscido. Buoni i risultati nelle conservazioni sott’olio.

 

Flammulina velutipes

Flammulina velutipes

Flammulina velutipes

        Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo