Gruppo Scientifico AMB Missaglia

DESCRIZIONE DELLA SPECIE

[Indietro a Ritrovamenti]  [Indietro a Indice specie]

    Divisione    

    Eumycota

    Classe

    Basidiomycetes

    Ordine

    Tricholomatales

    Famiglia

    Hygrophoraceae

     
    Hygrophorus nemoreus  (Pers.: Fr.) Fr. 
    Dal latino "nemus" = bosco. Per il suo habitat nei boschi.

Cappello:  3 ÷ 6 cm, carnoso, emisferico, poi convesso con  largo  umbone, di  colore   variabile   e misto, dal  nocciola  all’arancio, con  fibrille  radiali  innate  ocra-aranciate, cuticola  liscia, feltrata, secca, leggermente viscida con l’umiditá, margine involuto ed eccedente, di colore più  chiaro, quasi bianco.

Lamelle: adnate-decorrenti, non fitte, intercalate da lamellule di diversa lunghezza, color crema con  riflessi  giallini o aranciati.

Gambo: cilindrico, pieno  e  carnoso, attenuato in basso, concolore al cappello  con  una  zona  biancastra  e pruinosa all’apice. 

Carne: spessa  e soda nel cappello, fibrosa nel gambo, di colore bianco  con  sfumature  più  scure, odore di farina e sapore debole, quasi di nocciola.

Habitat: boschi di latifoglie, in prevalenza di quercia e castagno, Ottobre-Novembre.

Commestibilitá: commestibile.

Note: il  cappello  carnoso  ricoperto  da  fibrille   radiali  arancio, l’odore  di  farina  e  soprattutto  l’habitat  di  quercia  facilitano  l’identificazione  di   questa   specie   si   può   similizzare  unicamente  con  Hygrocybe pratensis  che  cresce unicamente nei prati. Buono conservato sott’olio.

 

Hygrophorus nemoreus

 

     Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo

Copyright(c)  2007 - 2008 GSM AMBMissaglia. Tutti i diritti riservati.