Gruppo Scientifico AMB Missaglia

DESCRIZIONE DELLA SPECIE

[Indietro a Ritrovamenti]  [Indietro a Indice specie]

    Divisione    

    Eumycota

    Classe

    Basidiomycetes

    Ordine

    Russulales

    Famiglia

    Russulaceae
      
    Lactarius fuliginosus  (Fr.:Fr.)Fr. 
    Dal latino "fuliginosus" = fuligginoso. Per  l’aspetto del cappello come sporco di fuliggine   

Cappello:  3-6 cm, convesso, irregolare, infine  depresso con leggero umbone centrale. Colore grigio, grigio bruno, con  macchie  più  chiare, quasi   giallastre. Cuticola   finemente   vellutata, secca   e   opaca. Margine irregolare e ondulato, scanalato, dapprima involuto poi disteso nel fungo adulto.

Lamelle: adnate - decorrenti, fitte, con numerose lamellule, color crema giallognole che si macchiano di rosa alla rottura per la presenza del lattice.

Gambo: Cilindrico, pieno, attenuato in basso biancastro o bruno chiaro macchiato di ocra.

Carne: bianca, soda, che vira  ad  un  bel colore rosa intenso in pochi secondi per il  lattice. Odore  di frutta, sapore acre.

Lattice: bianco, vira al rosa intenso se rimane a contatto del gambo o delle  lamelle, ma  rimane  immutabile se isolato.

Habitat: boschi di quercia e castagno.  Settembre ottobre.

Commestibilità: non commestibile.

Note: è un bel Lactarius il cui lattice ha la particolarità di  colorarsi  di  rosa  se  rimane  a  contatto  del  fungo. Nei  nostri boschi  è  frequente  anche la varietà Albipes che pur  avendo  le  stesse  caratteristiche  di  Lactarius   fuliginosus  ha   il cappello di colore biancastro ed è generalmente di taglia più piccola.

 

 

      Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo

Copyright(c)  2007 - 2008 GSM AMBMissaglia. Tutti i diritti riservati.