Gruppo Scientifico AMB Missaglia

DESCRIZIONE DELLA SPECIE

[Indietro a Ritrovamenti]  [Indietro a Indice specie]

    Divisione    

    Eumycota

    Classe

    Basidiomycetes

    Ordine

    Agaricales

    Famiglia

    Strophariaceae

     
    Stropharia rugosoannulata Farlow
    Per l’anello striato.
    Sinonimi: Stropharia ferrii.

Cappello: 5 ÷ 20 cm e oltre, largamente convesso, poi appianato, con cuticola leggermente vischiosa, liscia e lucente, di colore vinoso, rosso mattone.

Lamelle: arrotondate al gambo o annesse, inizialmente grigie, cenere, poi piů scure e con riflessi violacei a maturitá.

Gambo: fino a 15 cm, centrale e cilindrico regolare, con rizoidi alla base, ricoperto da fini fibrille biancastre, con anello ampio e membranoso, che č striato inferiormente. Negli esemplari a cappello chiuso l’anello č a ruota dentata, come in alcune specie di Agaricus.

Carne: spessa nel cappello, bianca immutabile, senza odore e sapore particolari.

Habitat: saprofita su cascami vegetali, frequente nei campi di stoppie di granoturco.

Commestibilitá: di commestibilitá controversa, quindi da evitare.

Note: č un fungo che si č notevolmente diffuso in questi anni. Alcuni autori lo danno per commestibile   (in effetti questo fungo č coltivato all’estero), perň č certo che ha dato dei disturbi gastrici, probabilmente perché contaminato da diserbanti o concimi, spesso presenti negli habitat del fungo. Esiste una forma “lutea”, a cappello interamente giallo.

 

Stropharia rugosoannulata

Stropharia rugosoannulata

Stropharia rugosoannulata

      Le informazioni qui riportate hanno solo un fine illustrativo

Copyright(c)  2007 - 2008 GSM AMBMissaglia. Tutti i diritti riservati.