AMB gruppo di Missaglia

Home pageChi SiamoMicologiaFoto albumParco CuroneLa brughieraRete EcologicaOasi TrezzoNovitàContattaci

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Nozioni di Sistematica

Elaborazione testi: Gruppo Scientifico AMB Missaglia (GSM)
Bibliografia : INTRODUZIONE ALLO STUDIO DEI FUNGHI - Circolo Micologico G.Carini - Brescia
 
ORDINE APHYLLOPHORALES

 
 
Funghi di consistenza anche coriacea per struttura ifale sovente di o trimitica, terricoli, umicoli o lignicoli, sempre epigei. Aspetti morfologici molto diversi: agaricoide, CORALLOIDE, CLAVIFORME, MENSOLIFORMI etc. stipitati o sessili. Imenofori molto diversi: liscio, rugoloso, poroso, aculeato, pseudolamellato etc. Microscopia molto importante: spore e colore molto varie con la possibilità a volte della formazione di spore secondarie, lisce od ornamentate, basidi settati o non settati.
 
Per queste caratteristiche microscopiche le APHYLLOPORALES si dividono in due grandi rami:
 
FRAGMOBASIDIOMYCETES
HOLOBASIDIOMYCETES
 
 FRAGMOBASIDIOMYCETES
caratterizzati da basidi settati longitudinalmente o trasversalmente, e per la formazione di spore secondarie (es. alcune specie del genere Calocera e del genere Exidia).
 
FAMIGLIE:
Dacrymycetaceae
Auriculariaceae
Tremellaceae
Exobasydiaceae
 
 DACRYMYCETACEAE
(Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES)
Carpofori con forma clavarioide-coralloide, pustoloso o corticioide, gelatinosi, raramente cartilaginei. Imenoforo distribuito su gran parte del carpoforo (ANFIGENI) o solo su una parte di esso (UNILATERALI). Colori generalmente da gialli a arancione. Microscopia: monomitici con o senza giunti a fibbia, basidi biforcati all’apice, spore a maturazione che presentano fino a 15 setti. A volte presenza di spore secondarie. Le spore possono presentarsi a volte a forma di catena.
– Generi:
                DACRYMYCES
                CALOCERA
 
Indietro a SISTEMATICA   genere DACRYMYCES (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Dacrymycetaceae)
Carpoforo molle e gelatinoso, discoide-pustoloso, isolato a gruppi confluenti.  Microscopia: monomitico con o senza giunti a fibbia. Basidi con grandi sterigmi. Spore a volte con setti.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere CALOCERA (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Dacrymycetaceae)
Carpofori lignicoli, coralloidi, vischiosi, tronco basale poco sviluppato  o addirittura non presente. Carne tenace ed elastica, gelatinosa.  Microscopia. Spore lisce, gialline, guttulate, alcune con setto trasversale. Basidi forcati, alcune specie bisporiche.
 
 AURICULARIACEAE
(Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES)
Carpofori resupinati o a forma di orecchie, gelatinosi, imenoforo liscio. Microscopia: con o senza giunti a fibbia, basidi settati di traverso. Spore lisce no amiloidi.
– Generi:
                AURICULARIA
 
Indietro a SISTEMATICA   genere AURICULARIA (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Auriculariaceae)
Forma di orecchia, imenio liscio o +/- ondulato. Lignicolo, carne gelatinosa (coriacea nel secco). Colori brunastri. Microscopia: basidi settati trasversalmente.
 
 TREMELLACEAE
(Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES)
Carpofori saprofiti o parassiti, resupinati o a forma pustolosa o petaloide-spatolato. Imenoforo liscio, a volte aculeato. Microscopia. Monomitici, rari dimitici, con o senza giunti a fibbia, cistidi assenti, basidi settati longitudinalmente, spore lisce, rari i casi di spore verrucose, non amiloidi, a volte con spore secondarie.
– Generi:
                SEBACINA
                EXIDIA
                TREMELLA
                PSEUDOHYDNUM
                TREMISCUS
 
Indietro a SISTEMATICA   genere SEBACINA (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Tremellaceae)
Resupinato, piatto-espanso, coprente il substrato. Imenio liscio-ondulato. Microscopia. Monomitico, senza giunti a fibbia, basidi settati longitudinalmente, spore lisce non amiloidi. Presenza di spore secondarie.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere EXIDIA (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Tremellaceae)
A forma di verruca o espanso. La parete superiore è quella fertile, quella inferiore è sterile. Imenio ondulato-costolato, con o senza piccole verruche. Microscopia. Monomitici, con giunti a fibbia, basidi a due o quattro spore, spore lisce non amiloide, con spore secondarie.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere PSEUDOHYDNUM (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Tremellaceae)
Lignicoli, generalmente conifera. Brevemente stipitati, carne gelatinosa, imenoforo aculeato. Microscopia. Spore sferiche, ialine, non amiloidi. Basidi settati longitudinalmente.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere TREMELLA (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Tremellaceae)
Come Pseudohydnum, ma con imenio liscio. Generalmente su latifoglia. (Coltivata in Cina)
 
Indietro a SISTEMATICA   genere TREMISCUS (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Tremellaceae)
Forma petaloide-spatoliforme. Carne elastica-gelatinosa, rossastra. Imenio liscio e indistinto. Habitat montano, conifere o su terreno misto ma spesso con detriti legnosi. Microscopia. Basidi settati longitudinalmente, con giunto a fibbia basale.
 
 EXOBASYDIACEAE
(Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES)
Carpofori parassiti di piante da fiori, infetta germogli, fiori e foglie formando delle protuberanze di aspetto coriaceo (simile a palline). Microscopia: raramente con giunti a fibbia, basidi clavati non settati, spore a parete sottile e che a volte presentano setti. Conidiospore spore presenti.
– Generi:
                EXOBASIDIUM
 
Indietro a SISTEMATICA   genere EXOBASIDIUM  (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-FRAGMOBASIDIOMYCETES, Exobasydiaceae)
Funghi parassiti di piante intere o solo di germogli o foglie, causa di macchie o galle. La parte superiore è giallo-verdastro o rossastro. La parte inferiore porta l’imenoforo. Microscopia: basidi clavati a due, quatto o più spore, spore lisce a maturità, a volte settate, che formano conidi a bastoncello.
 
 HOLOBASIDIOMYCETES
dove sono presenti la maggioranza dei generi dell’ordine APHYLLOPHORALES, con presenza di basidi normali non settati e senza la formazione di spore secondarie.
 
 FAMIGLIE:
Cantharellaceae
Craterellaceae
Hydnaceae
Thelephoraceae
Gomphaceae
Clavariaceae
Clavariacelphaceae
Clavulinaceae
Ramariaceae
Sparassidaceae
Hericiaceae
 
 CANTHARELLACEAE
(Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES)
Carpofori spesso imbutiformi o cornucopioidi a gambo pieno o cavo; Imenio rugosetto, liscio, pseudolamellato e anastomizzato. Spore lisce non amiloidi, monomitiche, con o senza giunti a fibbia, basidi stretti  e a lunga clava.
– Generi:
                CANTHARELLUS
 
Indietro a SISTEMATICA   genere  CANTHARELLUS (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Cantharellaceae)
Carpofori spesso imbutiformi o cornucopioidi a gambo pieno o cavo; Imenio rugosetto, liscio, pseudolamellato e anastomizzato. Spore lisce non amiloidi, monomitiche, con o senza giunti a fibbia, basidi stretti  e a lunga clava.
 
 CRATERELLACEAE
(Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES)
Imbutiformi, gambo cavo, imenio liscio-rugoso. Microscopia: monomitico, senza giunti a fibbia, cistidi assenti, basidi clavati, generalmente bisporici, spore lisce, guttulate, non amiloidi.
– Generi:
                CRATERELLUS
                PSEUDOCRATERELLUS
 
Indietro a SISTEMATICA   genere CRATERELLUS (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Craterellaceae)
Imbutiformi, gambo cavo, imenio liscio-rugoso. Microscopia: monomitico, senza giunti a fibbia, cistidi assenti, basidi clavati, generalmente bisporici, spore lisce, guttulate, non amiloidi.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere PSEUDOCRATERELLUS (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Craterellaceae)
Simile al genere Craterellus, ma con orlo del cappello fortemente ondulato.
 
 HYDNACEAE
(Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES)
Carpoforo terricolo con cappello e gambo, centrale o eccentrico, imenoforo aculeato. Microscopia: monomitici con giunti a fibbia, spore bianco-giallastre, sferico-ellissoidi, non amiloidi.
– Generi:
                HYDNUM
                AURISCALPIUM
 
Indietro a SISTEMATICA   genere HYDNUM (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Hydnaceae)
Funghi con gambo e cappello liscio, globoso-depresso. Carne fibrosa, imenoforo aculeato, con aculei decorrenti e non. Microscopia: spore globose-ellissoidali, ialine, non amiloidi, lisce.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere AURISCALPIUM (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Hydnaceae)
Cappello reniforme, gambo laterale, imenoforo aculeato. Habitat su strobi di Pinus. Microscopia: spore amiloidi, ialine.
 
 THELEPHORACEAE
(Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES)
Funghi crescenti su legno o terricoli, di diverse forme: resupinati, espanso-reflessi, con gambo e cappello. Imenoforo liscio, verrucoso, aculeato o poroide.
Microscopia: monomitici, con o senza giunti a fibbia, cistidi presento o no, basidi a due o quattro spore, spore brunastre, verrucoso-aculeate, non amiloidi.
– Generi:
                TELEPHORA
                HYDNELLUM
                PHELLODON
                SARCODON
                BOLETOPSIS
 
Indietro a SISTEMATICA   genere THELEPHORA (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Thelephoraceae)
Forma espanso-reflessa, imbutiforme, flabelliforme o clavarioide. Carne da molle a coriacea.  Microscopia: monomitico, ife con giunti a fibbia, con incrostazioni che si colorano in verde con la potassa (KOH). Cistidi assenti, basidi clavati, spore giallo-bruno, verrucoso-aculete, non amiloidi.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere  HYDNELLUM (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Thelephoraceae)
Con piccolo gambo e cappello turbinato o imbutiforme, con orlo molto sinuoso, e superficie pileica feltrosa, con zone colorate in modo concentrico. Imenio aculeto-decorrente.
Microscopia: spore inamiloidi, angolose, con ornamentazione grossolanamente verrucosa.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere  PHELLODON (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Thelephoraceae)
Terricolo, stipitato, vellutato-squamoso. Imenoforo con aculei pruinosi. Carne fibrosa, zonata, con odore di dado da brodo.
Microscopia: monolitico, senza giunti a fibbia, cistidi assenti, basidi tetrasporici, spore colo bianco, aculeate, non amiloidi.
 
Indietro a SISTEMATICA   genere  SARCODON (Eumycota, Basidiomycetes, Aphyllophorales-HOLOBASIDIOMYCETES, Thelephoraceae)
Aspetto come genere Hydnum, imenoforo aculeato, odore forte di dado da brodo (soprattutto nel secco).
Microscopia: spore globose, irregolari, brune, grossolanamente verrucose.